Pian del Lot: ben svegliati 5 stelle!

La sezione ANPI Nicola Grosa con un certo stupore legge dell’azione politica che il Movimento 5 Stelle della circoscrizione otto ha intrapreso con un atto consiliare sulla questione del Pian del Lot.

Lo stupore nasce dal fatto che nessun tipo di appoggio e interesse, salvo il voto a favore di un’interpellanza, suscitò nei rappresentanti del Movimento quando la proposta venne fatta dalla nostra sezione e documentata in tutti i suoi progressi sul nostro sito ai nostri iscritti oltre ad essere riportata dai quotidiani.

Probabilmente perché la questione era sul tavolo dell’ex assessore pentastellato Iaria.
Assessore che nonostante un accordo di massima con la proprietà del terreno e la disponibilità della regione Piemonte nel contribuire lasciò passare troppo tempo e non si arrivò ad un accordo.

Adesso l’assessore Iaria indossa abiti borghesi e i consiglieri pentastellati si accorgono che esiste il Pian del Lot, le postazioni della contraerea e, forse, la storia di un eccidio.
A dar man forte ai consiglieri 5 stelle della circoscrizione otto anche la capogruppo in comune Valentina Sganga, pure lei uscita dal letargo.

La sezione ANPI Nicola Grosa apprezza e auspica una collaborazione e un sostegno dalle forze politiche alla nostra iniziativa promossa insieme a Pro Natura evitando speculazioni politiche che possono solo danneggiare quanto fatto fino ad oggi.
Nel contempo chiediamo agli assessori competenti del comune di Torino, collaborando con la circoscrizione otto, di mettere un punto definitivo sulla questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.