E’ stato un bellissimo 25 Aprile

E’ stato un 25 Aprile bello, intenso, lungo, partecipato e soprattutto apprezzato. Siamo contenti e soddisfatti. 

E’ stato un lavoro collettivo dove abbiamo cercato di coinvolgere più realtà dei nostri quartieri: la Casa del Quartiere, la Biblioteca Ginzburg, l’ASAI, il Baretti, la Borgo Po, il gruppo Alpini – la bocciofila e la parrocchia di Cavoretto, Pentesilea, i cimiteri generali, lo SPI CGIL di San Salvario. Con le istituzioni: la Circoscrizione otto, l’assessorato al verde pubblico (l’assessore Tresso), l’assessorato ai vigili urbani (l’assessora Pentenero). Grazie all’ANPI provinciale e al suo presidente Nino Boeti.

E se dimentichiamo qualcuno scusateci.

Dedicando il 25 Aprile abbiamo ricevuto la preziosa collaborazione  del Centro Studi Beppe Fenoglio. 

Un grazie sentito e di cuore a Manuela Marascio per il bellissimo reading teatrale su Beppe Fenoglio, “Sei tutto lo splendore”, che è stato molto apprezzato: la chicca culturale del nostro programma.

Grazie a Roberto Albertini per aver proposto la mostra del suo lavoro “Il tram, cronaca di una giornata sotto le bombe”.

Grazie a Gigi Padovani per aver dato evidenza del nostro lavoro nel suo libro “La liberazione di Torino”.

Grazie alla banda dei vigili urbani di Torino che sono andati oltre i tre pezzi concordati e coinvolti dall’atmosfera hanno improvvisato un piccolo concerto. Bello, davvero.

Grazie a chi ha rinnovato la tessera e ai nuovi tesserati, grazie a chi non ha ancora rinnovato e che lo farà.

Grazie a chi si è prestato al nostro gioco fotografico “io sono resistente”. Vi aspettiamo, il “gioco” continua.

E grazie a chi si è speso, il comitato della nostra sezione in primis.

Insomma, ne è valsa la pena. Evviva!

Ps: noi non ci fermiamo, vi aspettiamo il 20 di maggio ad ascoltare una storia bella. Leggete qui.

“I mé fieuj” 

Domani saremo al cimitero monumentale a commemorare, invitati dall’ Associazione culturale Russkij Mir APS, i partigiani sovietici caduti nella guerra di liberazione.

Ci andremo perché è giusto e doveroso andarci, ci andremo perché se quei partigiani  hanno una sepoltura nel Campo della Gloria questo è dovuto a Nicola Grosa a cui è intestata la nostra sezione. Ci andremo perché così ricorderemo tutti quei partigiani internazionali morti per la nostra libertà. 

Ci andremo perché condividiamo e facciamo nostro l’auspicio di Carlo Greppi:

“… Che questo anniversario della Liberazione, allora, sia dedicato ai tanti partigiani internazionali morti per la libertа anche nostra di cui sappiamo molto – come Rudolf Jacobs, o come Giorgio Marincola – ma anche a quelli di cui sappiamo poco, come Leonhard Wenger, o come “l’attendente” austriaco di Jacobs. Come quelli che a centinaia o forse a migliaia vennero catturati e giustiziati senza tanti complimenti. Impiccati all’albero piщ vicino, fucilati sommariamente, o uccisi a bastonate dai loro ex commilitoni.”

Vi invitiamo a leggere o ascoltare l’articolo completo di Carlo Greppi sui partigiani stranieri su Valigia Blu.

Diceva Nicola Grosa “che sia veneto o calabrese, che sia russo o albanese sono i miei garibaldini. I mé fieuj”. 

Siamo certi che i partigiani, tutti, ora direbbero basta con le guerre. 


Trailer del film documentario “Nicola Grosa Moderno Antigone”.

Dall’opuscolo sulle iniziative legate al 25 Aprile diffuso dal comune di Torino:

“ore 10.00 | Cimitero Monumentale – Campo della Gloria

9 MAGGIO: COMMEMORAZIONE DEI PARTIGIANI SOVIETICI

Nel giorno della Vittoria (in Russia il 9 maggio è paragonabile al 25 aprile) rendiamo omaggio ai soldati sovietici che, fuggiti dalla prigionia tedesca, si unirono ai partigiani italiani, apportando forza nuova alla Resistenza piemontese e dando un contributo fondamentale alla sconfitta del nazifascismo. A cura di: Associazione culturale Russkij Mir APS”.

Il 25 Aprile continua…

Reduci da un bellissimo e partecipato corteo del Primo Maggio, dove l’ANPI è stata accompagnata dagli applausi delle cittadine e dei cittadini che assistevano alla sfilata, vi informiamo sulle altre iniziative legate alle celebrazioni del 25 Aprile e non solo che abbiamo dedicato a Beppe Fenoglio.

– Il reading teatrale di e con Manuela Marascio “Sei tutto lo splendore” che ha debuttato al Cine Teatro Baretti andrà in replica: il 5 maggio alle ore 18:00 alla Biblioteca Civica Ginzburg e il 10 maggio ore 18:00 – Cooperativa Borgo Po.
Info Biblioteca – Locandina Borgo Po

I reading di Manuela Marascio su Fenoglio chiudono le iniziative organizzate dalla nostra sezione, ma non la nostra attività. 

– Siamo stati invitati da ANED (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti) il giorno 5 maggio, giorno in cui l’associazione ricorda la liberazione del campo di Mauthausen, a partire dalle ore 17.00 presso Palazzo San Celso, Polo del 900, Sala Conferenze, all’ incontro dal titolo “Memorie di marmo. Letture di una lapide”. Durante l’evento ci hanno chiesto di intervenire per illustrare i nostri progetti sui QrCode e sulle lapidi e sulle possibili collaborazioni tra le associazioni.
Info sull’evento qui.

– L’associazione culturale Russkij Mir APS ci ha invitati alla cerimonia di commemorazione e di omaggio ai soldati sovietici che fuggiti dalla prigionia nazista si unirono ai partigiani italiani e sono sepolti al campo della gloria. Ci andiamo volentieri, ringraziando per l’invito, per ricordare anche Nicola Grosa che si adoperò perché quei partigiani ebbero un nome e una degna sepoltura. Ci andiamo perché siamo convinti che ricordando loro, russi ucraini e di altre ex repubbliche sovietiche, diamo anche un forte segnale di paceSaranno presenti le istituzioni cittadine e l’ANPI provinciale.

Dall’opuscolo diffuso dal comune di Torino:

“ore 10.00 | Cimitero Monumentale – Campo della Gloria

9 MAGGIO: COMMEMORAZIONE DEI PARTIGIANI SOVIETICI

Nel giorno della Vittoria (in Russia il 9 maggio è paragonabile al 25 aprile) rendiamo omaggio ai soldati sovietici che, fuggiti dalla prigionia tedesca, si unirono ai partigiani italiani, apportando forza nuova alla Resistenza piemontese e dando un contributo fondamentale alla sconfitta del nazifascismo. A cura di: Associazione culturale Russkij Mir APS”.

Infine ci fa molto piacere informarvi che la campagna tesseramento sta procedendo molto bene: abbiamo raggiunto il 70% degli iscritti dello scorso anno e la percentuale dei nuovi iscritti è del 40%. 

Infine ricordiamo il sostegno che stiamo dando e continueremo a dare patrocinando eventi e attraverso raccolta fondi a Rainbow for Africa per quanto stanno facendo a supporto della popolazione ucraina vittima di una guerra assurda. Come tutte le guerre.

Grazie per sostenerci e per seguirci.

25 Aprile 2022: i manifesti

Ecco i manifesti che grazie al patrocinio concesso e alla collaborazione della Circoscrizione Otto saranno affissi nei nostri quartieri nei prossimi giorni. I manifesti sono stati realizzati grazie alla collaborazione dell’Associazione Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura Beppe Fenoglio.

Clicca sul manifesto per ingrandire

 

Il 25 APRILE 2022 della Nicola Grosa

Elenchiamo qui tutte le iniziative che la nostra sezione propone per festeggiare e celebrare il 25 Aprile 2022. Le iniziative sul territorio cittadini sono consultabili qui scaricando l’opuscolo preparato dalla città di Torino e al quale abbiamo collaborato.

Si ringrazia l’Associazione Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura Beppe Fenoglio per la collaborazione e la concessione dei testi del reading teatrale “Sei tutto lo splendore” di e con Manuela Marascio e la collaborazione e autorizzazione nella realizzazione dei manifesti.

23 aprile ore 11:00 – Parco del Valentino (lato fontana 12 mesi)
Un ciliegio per Beppe Fenoglio
Inaugurazione dell’albero di ciliegio piantato al Valentino e dedicato a Fenoglio

24 aprile ore 15:30 – Cimitero Monumentale (ingresso visite corso Novara 131/A)
“E questo è il fiore.”
Passeggiata con l’ANPI Nicola Grosa seguendo il racconto resistenziale al Cimitero Monumentale di Torino
Per prenotazioni associazionepentesilea@gmail.com

25 aprile
ore 10:00 Cavoretto: Commemorazione istituzionale

PROGRAMMA
Ore 9:00 Messa 
Ore 9:30 Corteo fino a piazza Freguglia con la banda dei Vigili Urbani della città di Torino
Ore 10:00 Posa della corona e interventi istituzionali 
Dopo gli interventi istituzionali il corteo prosegue fino alla bocciofila dove sarà offerto un rinfresco offerto dalle associazioni organizzatrici.

Ore 12:30 – Casa del Quartiere di San Salvario: Pranzo Resistente

I Bagni municipali della Casa del quartiere vi aspettano con il piatto anarchico e il piatto resistente dalle 12:30 alle 14:30 nel cortile della casa del quartiere.
Costo €15 , di cui €2 verranno donati all’ANPI Nicola Grosa per la manutenzione delle lapidi del territorio di San Salvario.
Per info e prenotazioni anche da asporto tel. 329 1039730 bagnimunicipali@gmail.com

26 aprile ore 20:00 – CineTeatro Baretti
“Sei tutto lo splendore”
Reading teatrale di e con Manuela Marascio
a seguire Il partigiano Johnny di Giulio Chiesa
Link al programma dettagliato: https://www.cineteatrobaretti.it/cinema/portofranco/2021-2022/il-partigiano-johnny/

28 aprile ore 15:00 – Casa del Quartiere
Il progetto QrCode e Luigi Fabbris partigiano operaio raccontato dalla nipote Daniela Fabbris
Inziativa organizzata con SPI CGIL San Salvario

Qui la locandina

30 aprile ore 10:00 – Biblioteca Civica Ginzburg
“Il tram cronaca di una giornata sotto le bombe”
Inaugurazione mostra della graphic novel di Roberto Albertini con la partecipazione del coro ASAI  
Qui la locandina
 
5 maggio ore 18:00 – Biblioteca Civica Ginzburg
“Sei tutto lo splendore”
Reading teatrale di e con Manuela Marascio – maggiori info sul sito della biblioteca

10 maggio ore 18:00 – Cooperativa Borgo Po
“Sei tutto lo splendore”
Reading teatrale di e con Manuela Marascio Qui locandina